C.Centrale Banca (C.Rurali Trentine, Bcc Veneto, Friuli) cede sofferenze 340 mln

lunedì 7 novembre 2016 16:18
 

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Cassa Centrale Banca, gruppo bancario che fa capo alle Casse Rurali Trentine e alle Bcc di Veneto e Friuli Venezia Giulia, ha ceduto crediti in sofferenza per un valore nominale complessivo di 340 milioni di euro.

Si tratta di quasi 9.000 posizioni debitorie, che fanno capo a oltre 5.000 debitori, appartenenti a 36 Bcc, casse rurali e banche popolari, costituite da finanziamenti granulari e di varia natura come mutui, conti correnti e altri tipi di forme tecniche nei confronti di clientela retail e imprese, spiega una nota.

E' la quinta operazione che viene effettuata tramite una struttura multi-originator per la cessione di sofferenze: da dicembre 2013 sono stati ceduti crediti del valore nominale complessivo di 1,2 miliardi da parte di 90 banche italiane.

Centrale Credit & Real Estate Solutions (Ccres), che fa capo al gruppo Cassa Centrale Banca, ha agito come adviser. Banca Imi, investment bank di Intesa Sanpaolo, ha strutturato l'operazione con il ruolo di financial adviser.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia