Saras, netto adj trim3 a 26,4 mln -76% sotto attese, titolo giù

lunedì 7 novembre 2016 15:32
 

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Saras ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto adjusted in calo del 76% rispetto allo stesso periodo 2015 a 26,4 milioni di euro, mentre l'Ebitda si attesta a 100,5 milioni sostanzialmente dimezzato rispetto all'anno precedente.

E' quanto si legge in un comunicato della società di raffinazione che fa capo alla famiglia Moratti.

I ricavi nel trimestre scendono del 14% a 1,676 miliardi a causa della flessione delle quotazioni petrolifere.

Secondo il presidente, Gian Marco Moratti, "il terzo trimestre è stato caratterizzato da uno scenario della raffinazione con luglio e agosto sotto pressione e settembre in decisa ripresa. Saras ha scelto di approfittare della congiuntura di mercato che premiava l'accumulo di gasolio per la successiva vendita nel quarto trimestre. Questa decisione commerciale si è rivelata corretta e, sebbene abbia limitato i risultati realizzati al 30 settembre, consentirà di migliorare la marginalità nell'ultimo trimestre dell'esercizio".

Nei nove mesi i ricavi si attestano a 4,75 miliardi, in flessione del 29% e il netto adjusted a 116,6 milioni (-61%).

Per quanto riguarda l'intero esercizio il gruppo ritiene dunque di poter realizzare un premio mediamente pari a 4 dollari al barile rispetto al margine di riferimento EMC Benchmark. Infine, si legge nel comunicato, la posizione finanziaria netta a fine anno è attesa fermamente positiva, dato che i flussi di cassa derivanti dalla gestione operativa dovrebbero risultare superiori agli esborsi per gli investimenti dell'esercizio, i dividendi pagati a maggio, le variazioni di capitale circolante, ed il pagamento di una porzione del grezzo acquistato dall'Iran nel 2012.

Intorno alle 15,30 il titolo cede il 6,15% a 1,48 euro. Il dato sul netto del trimestre è ben sotto il consensus fornito dalla società pari a 44 milioni.

(Giancarlo Navach)

  Continua...