PUNTO 4-UniCredit colloca senior 10 anni da 1 mld, interesse da estero

lunedì 17 ottobre 2016 16:57
 

(Riscrive con dettagli pricing e funding 2016, commenti)

MILANO/LONDRA, 17 ottobre (Reuters) - UniCredit ha collocato oggi una nuova emissione obbligazionaria senior unsecured, dell'importo di un miliardo di euro, raccogliendo ordini per oltre 1,8, soprattutto da parte di investitori esteri.

Secondo quanto riferiscono i lead manager dell'operazione il bond -- scadenza 24 ottobre 2026, cedola 2,125% -- è stato prezzato a reoffer 99,644 per un rendimento del 2,165%, corrispondente a un premio di 173 punti base su midswap. Una prima indicazione era stata fornita stamane tra 180 e 185 pb, poi rivista in area 175 pb.

"È stato un buon deal, alla fine il premio sulla curva è stato di circa 10 punti base", commenta un banchiere coinvolto nel collocamento. "La domanda è arrivata principalmente da Regno Unito, Germania e Francia, molto di più rispetto a quella dall'Italia; si tratta d'altra parte di una scadenza lunga, con cui si va a incontrare l'interesse delle assicurazioni".

FUNDING 2016

L'operazione è gestita da Bnp Paribas, Hsbc, Goldman Sachs International, Nomura e dalla stessa Unicredit.

Presentando i conti del primo semestre la banca aveva reso noto che il piano di funding di quest'anno, previsto in 27,6 miliardi, era stato completato a fine luglio per circa 12,1. Se a tale cifra si aggiungono il miliardo odierno, il miliardo dell'emissione covered bond decennale effettuata a fine agosto e raccolta da altri canali, spiega una fonte, il funding supera al momento quota 15 miliardi.

Tuttavia, alla luce del fatto che quest'anno Unicredit ha partecipato alla prima operazione Tltro2 della Bce ottenendo fondi complessivi per 26,6 miliardi (8,4 al netto dei rimborsi anticipati sui precedenti finanziamenti Tltro1), la fonte osserva che le esigenze di rifinanziamento si abbassano sensibilmente rispetto al target iniziale di 27,6 miliardi.   Continua...