MONETARIO-Rialzo contenuto tassi su riversamenti, focus va a fine mese

venerdì 21 ottobre 2016 11:13
 

MILANO, 21 ottobre (Reuters) - I riversamenti fiscali in corso muovono di pochi centesimi i tassi a brevissimo del monetario, seduto su un eccesso di liquidità di circa 1.100 miliardi di euro questa settimana, che azzera le possibilità di oscillazioni più ampie.

** Alle ore 11 su General Collateral Italia l'overnight scambia a -0,375%, tom/next e spot/next a -0,390%.

** "In settimana sui riversamenti si è avuto un rialzo di un paio di punti base: con un eccesso sopra i 1.000 miliardi questo è il massimo che si può concedere", commenta un tesoriere.

** Le fuoriuscite fiscali di ottobre, stimate in circa 30 miliardi, si sono concentrate nella giornata di mercoledì 19, ma proseguiranno anche oggi e lunedì, sebbene con importi minori.

** "Il focus ora è sul fine mese, ma anche questo passaggio sarà sostanzialmente tranquillo, non prevedo scostamenti dei tassi oltre una manciata di punti base", prosegue il tesoriere.

** Nel p/t settimanale di martedì scorso la Bce ha assegnato fondi per 33,428 miliardi, di fatto in linea con i 32,886 in scadenza (la stima del benchmark è scesa a -587,5 miliardi dai -541,5 della settimana precedente).

** Sempre in settimana sono stati collocati fondi in dollari a 7 giorni per 3,54 miliardi (al tasso fisso dello 0,91%), a conferma di un generale aumento delle richieste nelle operazioni in valuta.

** "Non sono pochi 3 miliardi e mezzo per i p/t in dollari, a lungo praticamente dimenticati", osserva il tesoriere. "Ma ultimamente i tassi monetari Usa hanno strappato al rialzo, portandosi alcuni giorni anche sopra l'1%; chi ha bisogno di fondi ora può trovare conveniente chiederli in Bce".

** Ieri Francoforte ha lasciato invariati i tassi; in conferenza stampa il presidente Mario Draghi ha sottolineato che il Consiglio non ha discusso né ipotesi di allungamento né di progressiva rimozione del programma di Qe.   Continua...