PUNTO 4-Telecom Italia prezza bond 9 anni da 1 mld, ordini oltre 4 mld

venerdì 23 settembre 2016 18:07
 

(aggiunge cedola minima, tasso, costo medio debito)

MILANO/LONDRA, 23 settembre (Reuters) - E' da 1 miliardo la nuova obbligazione a 9 anni collocata oggi da Telecom Italia sul mercato.

L'emissione, che ha raccolto ordini per oltre 4 miliardi, offre un rendimento di 283 punti base sul tasso midswap, secondo quanto riferito dal servizio Ifr di Thomson Reuters. Il prezzo è di 99,8060 mentre la cedola è del 3%.

Si tratta della cedola minima di sempre tra i bond in euro non convertibili emessi dal gruppo. Lo dice una nota della società precisando che il rendimento dell'emissione, pari a 3,025%, risulta largamente inferiore al costo medio del debito del gruppo, che a fine giugno 2016 si attestava a 5,1%.

Il premio di rendimento è risultato dunque inferiore alla prima indicazione in area 300 punti base, poi rivista tra 285 e 290 pb.

Il bond odierno è il terzo del gruppo telefonico nel corso del 2016 ed è acquistabile da Bankitalia sul mercato primario nell'ambito del programma di corporate bond della Bce, grazie al rating BBB- di Fitch che mantiene la valutazione di Telecom in area investment grade.

Moody's e S&P hanno invece un rating non investment grade su Telecom, rispettivamente Ba1 e BB+.

L'operazione è stata gestita da Banca Imi, Deutsche Bank, Mediobanca e Morgan Stanley affiancati da Commerzbank, Ing, Rbs, Santander e Ubs.

Telecom ha collocato in gennaio un bond 2024 da 750 milioni e in maggio un decennale da un miliardo (entrambi dunque arrivati prima della partenza, l'8 giugno, del programma di acquisto corporate della Bce), che hanno contribuito a fronteggiare le prime scadenze debitorie dell'anno (tra fine gennaio e marzo e a giugno); il prossimo 15 novembre scade invece un bond convertendo in azioni del gruppo, da 1,3 miliardi.   Continua...