PUNTO 1-Titoli Stato Italia, lieve calo portafoglio esteri a giugno -Bankitalia

giovedì 15 settembre 2016 12:04
 

(aggiunge dati, tabella)

MILANO, 15 settembre (Reuters) - È leggermente sceso a giugno il controvalore del portafoglio di titoli di Stato italiani detenuti da investitori stranieri.

Secondo i dati contenuti nel supplemento al bollettino statistico 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' diffuso oggi da Banca d'Italia, a giugno il controvalore dei titoli detenuti da investitori non residenti risultava infatti pari a 710,636 miliardi di euro rispetto ai 711,653 miliardi del mese precedente.

In base a calcoli Reuters sui dati di Bankitalia, la quota dei titoli del debito pubblico italiano in mano ad investitori esteri risulta pari al 37,3% del totale, rispetto al 37,6% di maggio.

Il portafoglio esteri include anche i titoli di Stato detenuti da investitori domestici attraverso soggetti non residenti e quelli detenuti dalla Bce e da banche centrali di altri Paesi.

L'ultima relazione annuale di Bankitalia indicava che, a fine 2015, il portafoglio dei titoli di Stato italiani detenuti da investitori esteri effettivi era pari al 28,8% del totale. Secondo gli analisti, la differenza, che si mantiene nell'ordine di una decina di punti percentuali, è imputabile per circa 6% ai governativi in mano alla Bce (in gran parte quelli residui del vecchio programma Smp e in misura minore quelli acquistati direttamente tramite il programma 'quantitative easing' e non attraverso Bankitalia) e per il resto a quelli in possesso dei fondi esteri collegati a investitori italiani.

SALE LEGGERMENTE QUOTA BANCHE ITALIANE, RETAIL SCENDE

A giugno sale marginalmente la quota del portafoglio in mano alle banche italiane (21,8% da 21,6% di maggio) mentre torna a scendere quella degli investitori retail, portandosi al 5,4%.   Continua...