BTP-Tono rimane positivo in attesa Bce, tasso 10 anni vicino a minimi

giovedì 8 settembre 2016 12:00
 

MILANO, 8 settembre (Reuters) - Mantiene un lieve rialzo
l'obbligazionario italiano a fine mattinata, in attesa della
conclusione del meeting Bce.
    ** Dalla riunione odierna non sono attese novità immediate.
C'è tuttavia l'aspettativa di segnali espansivi da parte del
presidente Mario Draghi, che in conferenza stampa potrebbe
preparare il terreno per un nuovo rafforzamento dello stimolo
monetario, ad esempio col prolungamento del Qe oltre l'attuale
termine di marzo 2017. 
    ** "È la tipica mattinata d'attesa, con volumi decisamente
scesi rispetto al buon livello di ieri" osserva un trader.
    ** In mattinata il tasso sul Btp decennale è sceso a 1,06%,
appena pochi centesimi sopra il minimo storico di 1,03% segnato
a metà agosto.
    ** "Il mercato si sta muovendo dall'inizio della settimana
con un sentiment positivo sulla giornata di oggi" prosegue il
trader. "In settembre avremo anche Bank of Egnalnd, Fed e Banca
del Giappone: in generale si percepisce in clima di ottimismo
per l'azione delle banche centrali".
    ** A mercati chiusi arriveranno i dettagli delle aste Btp di
martedì 13, col probabile lancio del nuovo 7 anni e con
l'offerta sul tratto extra lungo. Ieri sera intanto il Tesoro ha
annunciato che lunedì andranno in asta Bot annuali per 6,75
miliardi (su 7,5 in scadenza).
    ** Dopo la pausa estiva è peraltro tornata sul tavolo del
Tesoro l'ipotesi del lancio di un Btp a 50 anni, anche se non
mancano tra gli addetti ai lavori dubbi e cautele sulla reale
convenienza dell'operazione. Gli operatori segnalano comunque
una finestra utile in settembre, prima di un possibile nuovo Btp
Italia in ottobre, cui seguirà verosimilmente una fase di
maggiore incertezza legata all'avvicinarsi del referendum
costituzionale. 
    ** "Dipende da diversi fattori, a cominciare da cosa dirà
Draghi oggi. Un indizio potrebbe arrivare dagli annunci di
questa sera: se l'offerta extra lunga dovesse risultare corposa,
includendo magari sia il 20 sia il 30 anni, la leggerei come un
segnale che il 50 anni non è imminente" conclude il trader. "In
caso contrario il Tesoro avrebbe davanti una decina di giorni
buoni per muoversi". 
    ** Sul primario, stamane l'Irlanda ha collocato un miliardo
di titoli di Stato decennali, con rendimento allo 0,33%. 
    
============================ 11,55 =============================
 FUTURES BUND SETT.                    168,17   (-0,15)  
 FUTURES BTP SETT.                     146,31   (+0,08)  
 BTP 2 ANNI  (GIU 18)                 106,192  (-0,032)  -0,099%
 BTP 10 ANNI (GIU 26)                 104,901  (+0,064)   1,071%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 126,059  (+0,171)   2,088%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           165         166
 BTP/BUND 2 ANNI                                  59          58
 BTP/BUND 10 ANNI                                118         120
 minimo                                        119,3       118,7
 massimo                                       118,1       121,9
 BTP/BUND 30 ANNI                                165         169
 BTP 10/2 ANNI                                 117,0       117,7
 BTP 30/10 ANNI                                101,7       101,7
 ================================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia