BTP virano in negativo in chiusura su Dudley, tasso 10 anni torna a 1,12%

martedì 16 agosto 2016 17:31
 

MILANO, 16 agosto (Reuters) - Il secondario italiano vira
nettamente in negativo in chiusura, in linea con il comparto
europeo, sulla scia delle parole del presidente della Fed di New
York, secondo il quale un rialzo dei tassi il mese prossimo è
possibile, e dei dati macro statunitensi, in una seduta dai
volumi estivi.
    ** Attorno alle 17,30, il differenziale di rendimento tra
Btp e Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 116 punti base dai
114 (minimo dal 5 aprile) dei primi scambi (e da 119 pb del
finale di seduta di ieri) mentre il tasso del decennale sale a
1,12%, massimo dal 9 agosto, da 1,05% dell'avvio di seduta e da
1,07% di ieri. Particolarmente colpito il segmento a 30 anni,
col settembre 2046 che cede quasi 2 figure con un tasso a
2,098%. 
    ** Le parole di William Dudley sono alla base del calo dei
prezzi anche dei Bund, col rendimento del decennale che sale
fino a quasi il massimo di un mese a -0,05%. Tra i
più colpiti il Portogallo, col tasso del 10 anni 
che sale fino a 2,85%, verso il maggior rialzo giornaliero da
giugno, con gli analisti che citano le dichiarazioni di Dbrs per
spiegare il 'sell-off' dei governativi di Lisbona.
    ** Secondo l'agenzia di rating canadese, il profilo di
credito del Portogallo è sempre più a rischio, con pressioni al
ribasso, a riflesso della bassa crescita che fatica a contenere
l'elevato livello del debito pubblico e privato, nonché le
difficoltà del settore bancario. 
    ** In un'intervista a Reuters, il responsabile per i rating
sovrani di Dbrs, Fergus McCormick, ha citato anche l'Italia,
spiegando che il prossimo test cruciale dopo quello della Brexit
è rappresentato dal referendum italiano di novembre.
 
    ** Soltanto ieri, seduta festiva, il rendimento del
decennale di riferimento italiano ha aggiornato su Tradeweb il
suo minimo storico a 1,03%, dal precedente livello più basso
segnato nel marzo del 2015 a 1,04%, mentre il differenziale fra
i tassi dei 10 anni di Italia e Germania è sceso a 119 punti
base. Si segnala inoltre che il nuovo benchmark tedesco è
l'agosto 2026.
    
N.B. Il grafico riporta, sotto la dicitura "PRECEDENTE", i
livelli di chiusura di venerdì scorso e non quelli di ieri
    
============================ 17,30 =============================
 FUTURES BUND SETT.                    166,71   (-0,53)  
 FUTURES BTP SETT.                     145,45   (-0,67)  
 BTP 2 ANNI  (GIU 18)                 106,361  (-0,031)  -0,057%
 BTP 10 ANNI (GIU 26)                 104,435  (-0,553)   1,124%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 125,848  (-1,973)   2,098%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           161         166
 BTP/BUND 2 ANNI                                  56          57
 BTP/BUND 10 ANNI                                116         122
 minimo                                        114,8       120,9
 massimo                                       116,8       123,4
 BTP/BUND 30 ANNI                                162         160
 BTP 10/2 ANNI                                 118,1       112,2
 BTP 30/10 ANNI                                 97,4        95,0
 ================================================================
    
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia