Bank of England farà di tutto per stabilità ma no a tassi negativi-Carney

giovedì 4 agosto 2016 14:25
 

LONDRA, 5 agosto (Reuters) - La Banca d'Inghilterra adotterà "qualsiasi azione sia necessaria" per garantire stabilità monetaria e finanziaria nel Regno Unito.

Lo ha detto il governatore Mark Carney, nella conferenza stampa seguita al meeting dell'istituto centrate, che ha deciso il taglio dei tassi di 25 punti base e la riapertura per 60 miliardi di sterline del programma di acquisto asset .

"La Banca continua a essere pronta a prendere qualsiasi azione sia necessaria per raggiungere il proprio obiettivo di stabilità monetaria e finanziaria, mentre il Regno Unito si adegua alla nuove realtà, e procede nel cogliere nuove opportunità fuori dall'Ue" ha dichiarato Carney, aggiungendo che l'effetto dei bassi tassi di interesse sarà percepito immediatamente nell'economia.

"Il Comitato di politica monetaria è determinato a fare in modo che lo stimolo di cui l'economia ha bisogno non risulti diluito e si trasmetta al sistema finanziario", ha aggiunto.

Carney ha poi sottolineato che non è intenzione dell'istituto centrale adottare tassi di interesse negativi.

"Non sono un fan dei tassi di interesse negativi. Penso che (il Comitato di politica monetaria) sia molto chiaro nel vedere il limite inferiore a un numero positivo -- vicino a zero -- ma positivo", spiega il governatore.

Parlando di banche, ha affermato che queste "non hanno scuse" per non trasferire il taglio odierno del costo del denaro ai clienti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia