Derivati, Corte Conti propone pagamento 2,9 mld a M.Stanley in transazione

giovedì 4 agosto 2016 08:15
 

4 agosto (Reuters) - Il procuratore della Corte di conti ha proposto a Morgan Stanley di pagare 2,9 miliardi di euro per chiudere una transazione su derivati stipulati con l'Italia.

Lo si apprende da una comunicazione regolamentare della banca americana, in cui si legge che la proposta di transazione, ricevuta lo scorso 11 luglio, è basata sull'ipotesi che almeno alcune delle operazioni in derivati furono "improprie", così come la loro chiusura.

Le operazioni in derivati in questione furono originate tra il 1995 e il 2005.

"Riteniamo che questa proposta di transazione priva di basi e ci difenderemo con vigore", ha commentato un portavoce di Morgan Stanley.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia