Fitd approva regolamento indennizzi a bond subordinati 4 banche

martedì 2 agosto 2016 17:02
 

ROMA, 2 agosto (Reuters) - Il Consiglio del Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd) ha approvato il regolamento che definisce le modalità per gli indennizzi forfettari previsti per una parte dei titolari di bond subordinati delle quattro banche messe in risoluzione lo scorso novembre.

Il Regolamento, spiega una nota del Fitd dopo la riunione che si è tenuta ieri a Milano, definisce come fare le istanze di indennizzo e le modalità di verifica sulla documentazione e la sussistenza delle condizioni per l'accesso alla procedura di rimborso.

Il decreto, varato in via definitiva a fine giugno, prevede che siano indennizzati (fino all'80% di quanto investito) oltre metà dei circa 10.000 risparmiatori che avevano bond subordinati di Banca Marche, Banca Etruria, CariFerrara e CariChieti che sono state salvate attraverso una procedura di risoluzione che ha azzerato azioni e questa categoria di titoli per 768 milioni.

Perché vi siano i rimborsi occorre che sussista una di queste due condizioni: reddito complessivo inferiore a 35.000 euro o un patrimonio mobiliare inferiore a 100.000 euro.

Il Regolamento è disponibile agli investitori nell'apposita sezione del sito web del FITD dedicata al Fondo di solidarietà (www.fitd.it/home/fds), nella quale è stata inserita, per il download, anche la modulistica definita per la presentazione delle istanze.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia