Brexit ha deteriorato prospettive crescita, aumentato rischi macro - Fitch

mercoledì 27 luglio 2016 18:36
 

27 luglio (Reuters) - Fitch Ratings è del parere che l'esito del referendum britannico che segna il divorzio di Londra dall'Unione monetaria si traduca in un deterioramento dello scenario sulla crescita insieme a un incremento dei rischi sul fronte macro.

Lo dice una nota dell'agenzia, che dopo la 'Brexit' stima una sola stretta Fed quest'anno seguita da due rialzi nel 2017.

Il voto dell'elettorato britannico tenderà inoltre ad amplificare la dinamica divergente tra le politiche monetarie di diverse aree geografiche, la stessa spinta che ha innescato il rally della valuta Usa di metà 2014.

Drastica revisione al ribasso per la stima Fitch sulla crescita economica nel Regno Unito l'anno prossimo, con un taglio di ben 1,1% a 0,9%.

Sempre sul fronte del Pil 2017, la proiezione passa da 1,6% a 1,4% per la zona euro e una simile correzione al ribasso è presumibile anche per il 2018. Il peggioramento del quadro macro, sempre secondo l'agenzia, persuaderà la Banca centrale europea a estendere la durata del programma di 'quantitative easing' oltre l'attuale orizzonte di marzo 2017.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

L'indebolimento della congiuntura europea insieme all'effetto cambio portano inoltre Fitch a rivedere in calo di 0,1% la stima sulla crescita Usa 2017 e 2018.

s