Italia, prosegue allentamento criteri concessione finanziamenti in trim2

martedì 19 luglio 2016 10:35
 

MILANO, 19 luglio (Reuters) - In Italia nei tre mesi al 30 giugno scorso è proseguito un "netto" allentamento dei criteri nella concessione di finanziamennti a imprese e famiglie, tendenza che dovrebbe proseguire anche nel corso del terzo trimestre.

L'ammorbidimento, secondo l'indagine trimestrale 'lending survey' condotta per la Bce, riflette una ridotta percezione di rischio accompagnata però da un nuovo restringimento dei margini degli intermediari legato alla pressione concorrenziale.

"I criteri di offerta dei prestiti alle imprese sono rimasti nel complesso sostanzialmente invariati; la forte pressione concorrenziale fra le banche ha, tuttavia, continuato a fornire un contribuito espansivo. Le politiche di erogazione dei prestiti alle famiglie per l'acquisto di abitazioni hanno registrato un nuovo allentamento, per effetto sia della maggiore pressione concorrenziale fra le banche sia delle più favorevoli prospettive economiche e del mercato immobiliare" si legge in una breve nota di Via Nazionale.

"È proseguita la riduzione dei margini applicati alla media dei prestiti sia per le imprese sia per le famiglie. La domanda di prestiti, da parte sia delle imprese sia delle famiglie, ha registrato un'ulteriore lieve espansione; essa aumenterebbe anche nel trimestre in corso".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia