Lavoro è primo strumento di contrasto a disuguaglianze - Padoan

giovedì 14 luglio 2016 12:54
 

ROMA, 14 luglio (Reuters) - L'aumento dell'occupazione "è il primo strumento di contrasto alle disuguaglianze", secondo il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

Oggi l'Istat ha certificato che nel 2015 il numero di persone in povertà assoluta è salito a 4,5 milioni, il livello più alto dal 2005.

"Stiamo intervenendo contro una caratteristica della globalizzazione particolarmente odiosa: la diseguaglianza. La pressione fiscale e la disoccupazione stano finalmente calando ma sono ancora elevate. Il governo è impegnato a migliorare le condizioni di vita dei cittadini e ad aumentare le opportunità nel mercato del lavoro", dice Padoan intervenendo ad un convegno di Confcommercio.

"A fronte dell'incertezza del quadro europeo e globale abbiamo una sola strada possibile: continuare nel cambiamento e nelle riforme", dice il ministro.

"Fermare le riforme oggi significa tornare indietro, aumentare l'incertezza e la sfiducia, peggiorare le prospettive future con chiari effetti negativi sulla ripresa dell'economia".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia