Europa dovrebbe valutare 'piccolo' sostegno pubblico per alcune banche - Constancio

giovedì 7 luglio 2016 19:20
 

FRANCOFORTE, 7 luglio (Reuters) - A seguito del recente forte ribasso dei prezzi dei titoli delle banche, le autorità dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di "un piccolo" aiuto pubblico agli istituti.

E' quanto spiegato dal vice-presidente della Banca Centrale Europea Vitor Constancio.

"La situazione attuale, dopo un nuovo round di ribassi dei prezzi delle azioni a seguito della Brexit, merita una profonda riflessione sul controbilanciamento del fallimento del mercato con un piccolo sostegno pubblico per migliorare notevolemente la stabilità di alcuni settori bancari", ha spiegato in una conferenza a Madrid.

"Senza un approccio di questo tipo, l'unica soluzione possibile sarebbe un'imposizione da parte dei supervisori di limiti di tempo per la svalutazione degli Npl che realisticamente richiederebbe diversi anni per raggiungere livelli ragionevoli", ha aggiunto Constancio.

Il vice-presidente Bce ha aggiunto che in linea generale le fusioni insieme al ridimensionamento sono la migliore opzione per consolidare il settore.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia