MONETARIO-Dopo rialzi per Brexit e fine mese, tassi di nuovo verso deposit rate Bce

venerdì 1 luglio 2016 11:57
 

MILANO, 1 luglio (Reuters) - Dopo il rialzo di una settimana fa sulla scia della Brexit e quello verificatosi in concomitanza con la scadenza di fine mese, le tensioni sul mercato monetario si vanno raffreddando e i tassi a brevissimo tornano verso un allinamento con il 'deposit rate' Bce.

** Alle ore 12, su General Collateral Italia, l'overnight scambia a -0,395%, il tom/next a -0,385%, lo spot/next -0,390% a fronte di un 'deposit rate' di -0,40%.

** "I tassi si stanno allineando di nuovo alla 'deposit facility' della Bce dopo i rialzi di un paio di giorni fa legati alla scadenza di fine mese e semestre. Allora abbiamo visto tassi sul 'repo' in rialzo di 25-30 punti base rispetto ai livelli di ieri, dove l'effetto 'scavallo' è già svanito", commenta da Milano un tesoriere.

** Anche venerdì scorso, quando sono stati diffusi i risultati del referendum sulla Brexit, i tassi a brevissimo hanno registrato un netto rialzo pur restando in negativo.

** "A parte la fiammata dei tassi venerdì 24 giugno, il giorno dopo la Brexit la situazione si era già è normalizzata e, anzi, era già rientrata a livelli migliori rispetto a prima del referendum", spiega il tesoriere.

** L'eccesso di liquidità nel sistema, che ha oltrepassato gli 850 miliardi di euro, è destinato a salire ancora.

** Martedì, nel p/t settimanale, la Bce ha collocato fondi per 53,054 miliardi, sui 49,883 in scadenza.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia