Saipem,da cda attuazione programma bond non convertibili fino a 1,6 mld euro

lunedì 27 giugno 2016 18:44
 

MILANO, 27 giugno (Reuters) - Il cda di Saipem ha deliberato l'attuazione del programma di bond non convertibili per un massimo di 1,6 miliardi di euro.

Lo ha detto la società in una nota precisando che l'emissione è da effettuarsi al massimo in un anno o, in alternativa, ci sarà l'assunzione della garanzia da parte di Saipem a favore dei sottoscrittori dei bond per il caso di emissione dei prestiti da parte della controllata Saipem Finance International.

Saipem fa sapere che le risorse che ne deriveranno saranno destinate "prioritariamente al rimborso della linea 'Bridge to Bond' da 1,600 miliardi entro la scadenza del primo luglio 2017, salvo esercizio della facoltà di proroga fino al primo gennaio 2018".

Joint arrangers del programma sono Bnp Paribas e Unicredit.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia