Pensioni, ricongiunzioni onerose discriminatorie, da superare-Boeri

lunedì 27 giugno 2016 13:23
 

MILANO, 27 giugno (Reuters) - Il sistema previdenziale italiano penalizza i lavoratori con carriere "mobili" ed è quindi opportuno discutere il superamento del regime delle ricongiunzioni onerose, secondo il presidente dell'Inps Tito Boeri.

Intervenendo con un video a un convegno all'Università Bocconi di Milano, Boeri ha spiegato che il sistema "discrimina" i soggetti che, nella loro carriera lavorativa, si trovano ad esempio a passare tra pubblico e privato o da gestioni pensionistiche differenti.

"Il nostro sistema contempla delle penalizzazioni, perché a pagare i costi di queste ricongiunzioni, che sono onerose, sono i lavoratori", afferma il numero uno dell'Inps. "È sicuramente qualcosa che va cambiato, abbiamo bisogno di avere più mobilità del lavoro in Italia".

Boeri ha dunque auspicato che "nel dibattito in atto tra governo e sindacati sulla flessibilità in uscita sia introdotto anche il tema del superamento delle ricongiunzioni onerose".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia