Grecia, Bce potrebbe riammettere banche a p/t in meeting 22 giugno-fonti

giovedì 16 giugno 2016 13:40
 

FRANCOFORTE/ATENE, 16 giugno (Reuters) - Nel prossimo meeting del 22 giugno la Bce tornerà con ogni probabilità a dare alle banche greche accesso alle proprie operazioni di finanziamento, secondo quanto riferiscono a Reuters due fonti vicine alla situazione.

Nonostante i rating ancora non investment grade della Grecia, Francoforte -- come già fatto durante il precedente piano di bailout del paese -- potrebbe reintrodurre il cosiddetto 'waiver', ovvero la sospensione del requisito di rating che permetterebbe agli istituti greci di tornare a partecipare alle operazioni regolari di finanziamento in banca centrale, uscendo dallo schema di liquidità d'emergenza (Ela).

Inoltre, aggiunge una delle fonti, la reintroduzione della sospensione sul requisito di rating rappresenterebbe un primo passo verso l'inclusione dei titoli greci nel programma di acquisto asset della Bce, anche se questo richiederà ulteriori delibere che potrebbero far slittare la svolta fino a settembre.

Precondizione per la reintroduzione del 'waiver' sarà il pagamento da parte del fondo salva Stati Esm della prossima tranche di aiuti al paese, da 7,5 miliardi di euro, come peraltro al momento previsto.

Dalla Bce è arrivato un no comment.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia