Bce potrebbe chiedere a banche di seguire guidance su capitale - Nouy

lunedì 13 giugno 2016 15:35
 

FRANCOFORTE, 10 giugno (Reuters) - Le banche della zona euro non saranno obbligate a incrementare ulteriormente la loro capitalizzazione ma la Bce potrebbe richiedere di adeguarsi a un'indicazione sul livello di capitale, non obbligatoria e stabilita caso per caso.

Lo ha detto il capo della supervisione bancaria della Bce Daniel Nouy.

"Questo strumento, che noi chiamiamo 'guidance sul secondo pilastro', sarà complementare agli obblighi del secondo pilastro" ha affermato Nouy, intervenendo alla commissione Economia del Parlamento europeo. "Il mancato rispetto della guidance sul secondo pilastro non è in termini legali una violazione dei requisiti di capitale".

Tuttavia, ha aggiunto, "le banche devono prendere la cosa seriamente: non rispettare la guidance sul secondo pilastro porterebbe a un'intensificazione della supervisione e a misure specifiche per l'istituzione finalizzate a ristabilire un livello prudente di capitale".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia