Corporate bond, Bankitalia acquista utility, tlc, assicurativi-dealer

giovedì 9 giugno 2016 12:53
 

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Bankitalia si sta muovendo stamane su obbligazioni di aziende italiane dei settori utility, telefonico e assicurativo, nel secondo giorno del programma di acquisti di corporate bond dell'Eurosistema.

Lo riferisce l'operatore di uno dei maggiori dealer italiani del mercato obbligazionario, specificando che le scadenze acquistate variano dai tre ai 10 anni.

"Dopo una partenza lenta ieri, nel primo giorno, Bankitalia è decisamente più attiva questa mattina" commenta l'operatore, specificando che le transazioni sono oscillate tra importi di 2 e 5 milioni, per poi scendere a fine mattinata anche a un milione.

Ieri, nel giorno inaugurale del programma, gli acquisti di Bankitalia si erano diretti verso un titoli assicurativo (ovvero Generali, l'unica compagnia presente attualmente sul mercato con bond senior 'investment grade'), su Telecom Italia , e su un titolo del comparto infrastrutture, ma con un'attività nel complesso limitata.

Alle ore 12,50 il bond Generali gennaio 2024, cedola 5,125%, sale di 10 centesimi, con rendimento in discesa all'1,22%. Resta invece fermo il titolo Telecom Italia settembre 2020, cedola 4,875%, al rendimento dell'1,51%.

Nel comparto utility, la scadenza luglio 2023, cedola 3,25%, di Eni guadagna 31 centesimi, al rendimento dello 0,81%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia