Banche Europa, ritardo garanzia comune su depositi aumenta rischi -Angeloni (Bce)

martedì 7 giugno 2016 18:29
 

FRANCOFORTE, 7 giugno (Reuters) - Il ritardo nella messa a punto di una garanzia comune sui depositi bancari europei aumenta l'incertezza nel settore finanziario e accresce i rischi.

E' il monito lanciato da Ignazio Angeloni, responsabile per la vigilanza della Banca centrale europea.

"Se il fenomeno durasse troppo a lungo, un'unione bancaria incompleta potrebbe facilmente diventare un'ulteriore fonte di rischio e incertezza", ha detto Angeloni. "I vertici politici dovrebbero limitare questi rischi, stilando una strategia coerente, con obiettivi chiari e una tempistica di implentazione ragionevolmente celere".

Alcuni governi della zona euro, come quello tedesco, sono preoccupati dell'eccessiva esposizione delle banche al debito sovrano dei rispettivi Stati, fenomeno che in ultima istanza potrebbe costringere le banche e gli Stati a farsi carico dei rischi di altri Paesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia