Ue, Commissione vuole estendere piano Juncker su investimenti oltre 2018

mercoledì 1 giugno 2016 12:49
 

BRUXELLES, 1 giugno (Reuters) - La Commissione Ue propone di estendere il cosiddetto 'piano Juncker' oltre i tre anni previsti, aumentando la quantità di finanziamenti a favore delle piccole e medie imprese, vista la forte domanda.

L'obiettivo del piano, lanciato a metà 2015, è smobilizzare miliardi di euro per attrarre fondi privati per un ammontare di 15 volte tanto su tre anni, da investire in infrastutture, energia e ricerca e sviluppo.

Il piano prevede una garanzia in caso di perdite da parte dell'Ue, riducendo il rischio degli investitori privati.

A un anno dall'avvio del progetto, gestito dal Fondo europeo per gli investimenti strategici e dalla Banca europea di investimento, la Commissione è del parere che il progetto stia procedendo in linea a quanto atteso per generare gli investimenti previsti.

"Il Fondo europeo per gli investimenti strategici sta creando posti di lavoro e favorisce investimenti nell'economia reale ogni giorno", spiega in una nota il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker.

La Commissione non ha precisato per quanto tempo punta ad allungare il piano, dicendo che farà proposte concrete "in autunno".

L'esecutivo Ue sta valutando anche modelli di leveraging del piano di investimenti per il finanziamento di progetti nei paesi in via di sviluppo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia