Nannicini: a cdm domani possibili prime misure 'finanza per crescita'

lunedì 30 maggio 2016 15:01
 

ROMA, 30 maggio (Reuters) - Il governo potrebbe approvare già domani le prime misure del nuovo pacchetto 'finanza per la crescita', che rispondono all'obiettivo di "dirottare il risparmio privato sull'economia reale".

Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del consiglio Tommaso Nannicini conversando con i cronisti a margine di un convegno.

"Qualche anticipazione è possibile, ma ci sono misure che hanno ancora bisogno di un approfondimento tecnico. Da qui alla legge di Stabilità il cronoprogramma è da stabilire", ha detto Nannicini.

La misura principale del pacchetto è il lancio dei cosiddetti Pir, i piani individuali di risparmio attraverso i quali l'esecutivo vuole incentivare i clienti retail a investire in attività finanziarie a sostegno delle piccole e medie imprese.

Chi investirà nei Pir per almeno tre anni non pagherà tasse sui rendimenti percepiti. Il governo spera così di fornire alle Pmi nuovi canali di finanziamento non bancari.

L'esecutivo dovrebbe esaminare anche il decreto sulla cessione del 29,7% di Poste che resterà in mano al ministero dell'Economia, dopo il conferimento del 35% a Cassa depositi e prestiti (Cdp).

Attesi inoltre i primi decreti correttivi del Jobs act su voucher e solidarietà espansiva.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia