Fondi, ritorno su corporate bond, sottoscrizioni boom per "high yield" - BAML

venerdì 4 marzo 2016 15:25
 

LONDRA, 4 marzo (Reuters) - Torna la voglia di emissioni societarie: gli investitori hanno riversato l'ammontare record di 5,8 miliardi di dollari nei fondi "high yield", cioè di emissioni con rating inferiore a "investment grade" la settimana scorsa secondo le consuete rilevazioni di Bank of America Merrill Lynch.

Si tratta della raccolta più alta mai realizzata dalla categoria in termini nominali e la più alta come percentuale del patrimonio da luglio 2013.

Riscatti per 2,4 miliardi dai fondi di titoli di stato e di Treasuries, l'emorragia più grande degli ultimi quattro mesi.

Difficile parlare di un vero e proprio ritorno dell'appetito per il rischio anche se i fondi azionari hanno interrotto la serie di otto settimane di riscatti con una modesta raccolta di 200 milioni. Per la quarta settimana consecutiva resta negativo il saldo dei fondi azionari europei con 1,7 miliardi di riscatti la settimana scorsa.

Quarta settimana di fila di raccolta positiva per i fondi esposti all'oro, tradizionale bene rifugio: sono 7,9 miliardi, l'ammontare maggiore degli ultimi sette anni, le sottoscrizioni cumulate su quattro settimane.

"Non pensiamo che le autorità monetarie faranno di più delle attese - la Bce ha l'ostacolo maggiore - quindi il rally dei risky asset con ogni probabilità si esaurirà nelle prossime settimane", ha detto il global strategy team della banca guidato da Michael Hartnett.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia