Zona euro, unione fiscale aiuterebbe ad affrontare shock esterni - Coeure (Bce)

mercoledì 2 marzo 2016 18:36
 

FRANCOFORTE, 2 marzo (Reuters) - I Paesi della zona euro dovrebbero mettere insieme le proprie rispettive risorse di bilancio, unificando i poteri decisionali in modo da fugare qualsiasi dubbio che l'Unione monetaria sia in grado di far fronte agli shock economici provenienti dall'esterno.

E' il parere del consigliere esecutivo Bce Benoit Coeure, intervenuto al parlamento europeo.

"Una condivisione delle risorse di bilancio, di qualsiasi natura e dimensione, funziona soltanto a patto che la solidarietà proceda di pari passo con la condivisione delle responsabilità" spiega.

"Un passo in direzione di una maggiore condivisione dei rischi all'interno della zona euro richiederebbe dunque un commisurato provvedimento in direzione di una condivisione del processo decisionale con istituzioni comunitarie più solide" aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia