Debito corporate europeo, circa 4% a tassi negativi come 43% titoli Stato - TradeWeb

martedì 1 marzo 2016 18:50
 

LONDRA, 1 marzo (Reuters) - Una percentuale intorno a 4% del mercato europeo delle emissioni societarie 'investment grade', del controvalore complessivo di circa 2.700 miliardi di euro, corrisponde oggi un tasso inferiore allo zero.

L'importo - dicono calcoli basati su dati TradeWeb - è oltre due volte superiore rispetto a tre settimane fa. Si tratta di circa 105 miliardi rispetto ai 48 miliardi all'8 febbraio.

Appare dunque evidente la crescente disponibilità degli investitori ad accollarsi un costo per il privilegio di prestare denaro agli emittenti giudicati più solidi.

L'iniziativa partita da Banca del Giappone a gennaio di introdurre tassi negativi si somma al montare delle aspettative di una nuova mossa espansiva da parte della Bce, che dovrebbe procedere la prossima settimana a un'ulteriore limatura del riferimento sui depositi overnight attualmente già a -0,3%.

Tokyo ha assegnato questa mattina in asta titoli decennali a rendimento negativo, come mai prima nella storia era avvenuto nel caso di un Paese G7. La curva dei tassi tedesca risulta intanto appiattita al di sotto dello zero fino alla scadenza a nove anni.

Sempre in base ai numeri della piattaforma TradeWeb, circa 43% dei titoli sovrani della zona euro - vale a dire 3.100 miliardi sul totale di 7.000 - viaggia sul secondario a rendimenti negativi. Tre settimane fa il controvalore era intorno ai 2.900 miliardi.

Si tratta di statistiche basate sul valore di mercato delle emissioni corporate e dei titoli sovrani denominati in euro al 'mid-price' della chiusura di ieri sera.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia