BTP positivi in linea Bund, frenata prezzi consumo aumenta attese Bce

lunedì 29 febbraio 2016 12:40
 

Secondario italiano decisamente ben intonato in apertura di
settimana, ispirato dall'ennesimo rally del Bund dopo la doccia
fredda dei dati preliminari di febbraio che fotografano una zona
euro nuovamente in deflazione.
    Considerato il crescente scostamento della dinamica dei
prezzi rispetto all'obiettivo Bce, aumenta l'aspettativa di
misure espansive particolarmente coraggiose in occasione della
riunione sui tassi di giovedì della prossima settimana.
    ** In linea alla stima tedesca della settimana scorsa, come
quella Istat della tarda mattinata, la statistica Eurostat mette
in evidenza prezzi al consumo della zona euro in calo il mese
scorso al tasso annuo di 0,2%, contro una mediana delle attese
che ne prospettava una lettura invariata dopo il +0,3% di
gennaio.
    ** Al di là dello scontato effetto di raffreddamento
derivante dalla componente energia, gli operatori si dicono 
particolarmente preoccupati che il rallentamento coinvolga
l'indice 'core' al netto di alimentari freschi ed energia.
 
    ** Insieme alle nuove stime trimestrali dello staff Bce su
crescita e inflazione, che ragionevolmente subiranno l'ennesima
correzione al ribasso, Mario Draghi potrà dunque contare su
quelli che gli addetti ai lavori chiamano 'hard data' per
convincere il consiglio ad adottare misure non standard di
portata più ampia.
    ** "E' evidente che né la Bce né nessuna delle altre banche
centrali hanno la bacchetta magica e che gli spazi di intervento
sul fronte della politica monetaria sono sempre più ridotti...
altrettanto evidente è però che un nuovo intervento ci sarà, lo
ha anticipato Draghi stesso" commenta l'operatore di una banca
d'investimento.
    ** In reazione al dato Eurostat i rendimenti tedeschi sono
scivolati ai nuovi minimi da circa un anno in area 0,11% il
decennale e -0,55% il due anni.  
    ** Sulla curva italiana, rimasta frazionalmente indietro
rispetto all'equivalente Bund, gli acquisti tendono a
prediligere la parte breve, tornando così ad azzerare il tasso
del due anni. 
        
============================ 12,30 =============================
 FUTURES BUND MAR.                     166,60   (+0,65)  
 FUTURES BTP MAR.                      139,64   (+0,42)  
 BTP 2 ANNI  (GEN 18)                 101,407  (+0,045)  -0,002%
 BTP 10 ANNI (DIC 25)                 104,992  (+0,333)  1,454%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 115,098  (+0,596)  2,552%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           164         162
 BTP/BUND 2 ANNI                                  56          56
 BTP/BUND 10 ANNI                                135         134
 minimo                                        133,5       133,1
 massimo                                       136,9       136,8
 BTP/BUND 30 ANNI                                175         173
 BTP 10/2 ANNI                                 145,6       146,7
 BTP 30/10 ANNI                                109,8       108,8
 ================================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia