BTP aprono deboli in clima 'risk-off' ma calo limitato da attese Bce

lunedì 29 febbraio 2016 09:12
 

MILANO, 29 febbraio (Reuters) - Apertura in marginale calo per il mercato obbligazionario italiano, che risente di una certa cautela nei confronti del rischio, ben evidenziata dall'andamento negativo delle borse, mentre l'assenza di un vincitore alle elezioni irlandesi minaccia di aprire una fase di incertezza politica in un altro paese della zona euro.

D'altra parte, la discesa è limitata dalla prospettiva di nuove misure espansive da parte della Banca centrale europea, alla luce di una dinamica d'inflazione che appare deludente nel blocco delle valuta unica.

Intorno alle 9 il tasso del decennale italiano di riferimento, Btp dicembre 2015 sale a 1,492% da 1,489% della chiusura di venerdì, mentre lo spread contro l'analoga scadenza del Bund sale a 135 punti base da 134 punti base del precedente finale di seduta.

Sempre su piattaforma TradeWeb, il rendimento del nuovo benchmark giugno 2026, offerto in asta venerdì, è stabile in area 1,54%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia