Gb, Brexit avrebbe costi nel breve, rischi sul lungo termine - Fitch

lunedì 22 febbraio 2016 17:06
 

LONDRA, 22 febbraio (Reuters) - Le lunghe trattative e l'incertezza sull'accesso delle imprese britanniche al mercato Ue in vista del referendum del prossimo 23 giugno nel Regno Unito sull'uscita dall'Unione peseranno sulla fiducia e ritarderanno le decisioni di investimento, con costi economici nel breve termine.

Lo sostiene l'agenzia di rating Fitch in un rapporto pubblicato oggi, in cui si sottolineando comunque che un impatto preciso rimane "altamente incerto".

Fitch definisce l'eventuale 'Brexit' una "possibilità reale" anche se non lo scenario principale. L'agenzia prevede però che anche in caso di vittoria del voto per l'uscita, Regno Unito e Ue si impegneranno per evitare rotture traumatiche dei legami economici e finanziari con una chiara ridefinizione dei rapporti, incluso un nuovo trattato commerciale che preservi la continuazione degli investimenti oltremanica, limitando nel complesso i costi di lungo termine per Londra.

Tuttavia, aggiunge l'agenzia, "ci sarebbero rischi significativi", in particolare se gli altri Paesi dell'Unione volessero imporre alla Gran Bretagna condizioni punititve come deterrente all'uscita di altri Paesi membri, o nel caso in cui Londra introducesse pesanti restrizioni ai cittadini Ue nel Regno Unito per lavorare.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia