Banca Etruria, citazione in giudizio da oltre 100 clienti - Confconsumatori

lunedì 22 febbraio 2016 13:03
 

ROMA, 22 febbraio (Reuters) - Oltre 100 clienti di Nuova Banca Etruria hanno citato in giudizio la nuova Banca Etruria con l'accusa di illeciti nei contratti di investimento legati alla vendita di di titoli subordinati alla clientela retail.

Lo comunica una nota di Confconsumatori, specificando che i 103 clienti sono della provincia di Grosseto e rappresentano un totale di 543 milioni di euro.

Nessun commento da parte della Nuova Banca Etruria.

Secondo i legali dell'associazione di consumatori, che chiede di essere considerata parte lesa nei procedimenti giudiziari contro gli ex-amministratori della banca, "il nuovo ente ponte ha acquistato l'azienda bancaria, come risulta ormai anche dalle visure camerali", dunque risponde degli eventuali illeciti contrattuali commessi negli anni precedenti.

I legali precisano che "non si chiede tecnicamente il rimborso delle obbligazioni, bensì il risarcimento dei danni connessi al contratto servizi di investimento", preannunciando altre cause similari.

Con Banca Marche, Carife e Carichieti, Banca Etruria è uno dei quattro istituti salvati dal governo a fine novembre con un'operazione che ha comportato l'azzeramento di bond, secondo le nuove regole europee sulla procedura di risoluzione.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia