Tasse salite del 92% dal 1995, +248% a livello locale - Confcommercio

mercoledì 17 febbraio 2016 13:46
 

ROMA, 17 febbraio (Reuters) - In venti anni, tra 1995 e 2015, le tasse centrali e locali sono cresciute del 92%, da 258 a 496 miliardi di euro.

Lo sostiene il Centro studi di Confcommercio spiegando che le tasse locali sono salite del 248% a fronte del 72% registrato dalle tasse centrali.

Tra 2011 e 2015 le imposte sugli immobili sono cresciute del 143%, passando da 9,8 miliardi a 23,9 miliardi di euro. Nel 2016, si legge nel rapporto, ci sarà un calo del 19% rispetto al 2015 grazie alla riduzione sulla prima casa, stabilita dal governo con la legge di Stabilità.

Il centro studi aggiunge che la tassa sui rifiuti dal 2011 è praticamente raddoppiata.

"Nel 2016 le imposte sugli immobili e sui rifiuti cresceranno complessivamente dell'80% rispetto al 2011, passando da 15,4 miliardi a 27,8 miliardi di euro", spiega l'associazione.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia