BTP in calo dopo avvio positivo, pesano Borse, delude accordo su greggio

martedì 16 febbraio 2016 12:29
 

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - Obbligazionario italiano in
negativo dopo aver esaurito il movimento di rialzo
dell'apertura, a conferma di un mercato volatile e percorso da
tensioni pronte a riemergere.
    A raffreddare l'ottimismo è stato l'esito parzialmente
deludente dell'incontro odierno dei maggiori produttori di
greggio e l'andamento delle borse europee, decisamente caute
(con Milano in calo) dopo il buon rialzo delle piazze asiatiche.
    ** Qatar, Arabia Saudita, Russia e Venezuela hanno
concordato solo un "congelamento" della produzione di petrolio
sui livelli di gennaio, a patto che vi aderiscano anche gli
altri maggiori produttori, mentre diversi
osservatori speravano in un taglio produttivo.
    "Borse, petrolio: l'avversione al rischio torna a prevalere
e tutto scende: lo spread Btp/Bund allarga, ma direi niente di
strutturale", commenta un trader milanese, che indica per oggi
volumi "tra il leggero e il discreto".
    ** A fine mattinata, su piattaforma Tradeweb, lo spread tra
Btp e Bund decennali è salito fino a 140 punti base, sopra i 138
della chiusura di ieri. Giovedì scorso era risalito fino a 163,
ai massimi dalla scorsa estate.
    ** Il tasso sul Btp decennale, in apertura all'1,58%, si
riporta oltre 1,60%. "La curva si irripidisce sul tratto 2-10 e
si appiattisce sul 10-30: in queste situazioni l'area più
colpita è in generale il 10 anni" aggiunge il trader.
    ** Scarso sostegno è arrivato dallo Zew tedesco di febbraio:
l'indice è risultato in calo, a 1,0 da 10,2 di gennaio, anche se
meno delle attese (fissate a zero).
    ** Il Tesoro spagnolo ha collocato stamane circa 5,7
miliardi di euro di titoli a 6 e 12 mesi, su un'offerta di 5-6
miliardi. I rendimenti sono lievemente risaliti rispetto al
precedente collocamento.
    ** L'agenda sul mercato primario resterà fitta su tutta la
settimana. Domani sono in agenda collocamenti a breve portoghesi
e l'asta di Bund decennali tedeschi; giovedì si terranno le aste
a medio lungo di Francia (indicizzati compresi) e della stessa
Spagna: l'offerta complessiva supera i 18 miliardi.
    ** Il fattore offerta pesa sulla carta spagnola: stamane lo
spread Italia/Spagna allarga di 4 punti base
rispetto a ieri, a quota 16.
        
============================ 12,20 =============================
 FUTURES BUND MAR.                     164,47   (-0,21)  
 FUTURES BTP MAR.                      137,70   (-0,06)  
 BTP 2 ANNI  (GEN 18)                 101,302  (-0,013)  0,067%
 BTP 10 ANNI (DIC 25)                 103,423  (-0,093)  1,627%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 110,389  (-0,180)  2,764%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           151         147
 BTP/BUND 2 ANNI                                  59          58
 BTP/BUND 10 ANNI                                138         138
 minimo                                        132,5       131,0
 massimo                                       140,3       138,4
 BTP/BUND 30 ANNI                                181         183
 BTP 10/2 ANNI                                 156,0       155,5
 BTP 30/10 ANNI                                113,7       114,1
 ================================================================
    
    
     Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia