PUNTO 1-Ferrovie, per Ipo bisogna aspettare "almeno il 2017" - AD

giovedì 11 febbraio 2016 15:22
 

(Aggiunge dettagli su contratto di programma)

ROMA, 11 febbraio (Reuters) - Lo sbarco in Borsa di Ferrovie dello Stato non avverrà prima del 2017, secondo l'amministratore delegato Renato Mazzoncini.

"Conto di riuscire ad aggiornare il piano industriale dopo l'estate ma per la quotazione bisognerà aspettare almeno il 2017", ha detto il manager illustrando al ministero delle Infrastrutture il nuovo contratto di programma.

Il governo ha calendarizzato la cessione di quote FS tra le dismissioni in agenda quest'anno.

Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il nuovo contratto di programma che declina il destino degli oltre 8,9 miliardi che il governo ha destinato con la legge di Stabilità al trasporto ferroviario, e il ministro ha annunciato che per il 2016, sempre con legge di Stabilità, saranno stanziati ulteriori 8,2 miliardi.

I fondi serviranno per 4,469 miliardi al completamento e potenziamento delle linee dell'Alta velocità e ad Alta capacità e i collegamenti trasfrontalieri. Altri 264 milioni serviranno per potenziare il traffico merci.

L'aggiornamento della gestione del traffico intorno alle stazioni più grandi, con l'introduzione del controllo informatico del traffico, assorbirà 487 milioni; l'ammodernamento delle stazioni 758 milioni; 1,2 miliardi andranno alla messa in sicurezza geologica delle rete.

Il trasporto locale, treni e metro, riceverà investimenti per 1,308 miliardi e 485 milioni saranno destinati al rinnovamento di alcune tratte della Torino Padova e del nodo di Napoli.

  Continua...