Ubi chiude 2015 con utile di 116,8 mln, proposto dividendo 11 cent

giovedì 11 febbraio 2016 08:56
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - Ubi ha archiviato il 2015 con un utile consolidato pari a 116,8 milioni di euro dal rosso di 725,8 milioni di un anno prima (che contava 883 milioni di impairment) e proporrà un dividendo di 11 centesimi per azione, il 37,5% in più di quanto distribuito ai soci un anno prima.

I proventi operativi nel 2015 sono scesi dell'1,1% a 3,371 miliardi di euro. Più nel dettaglio, il margine di interesse ha registrato una contrazione del 10,3% a 1,631 miliardi.

Per quanto riguarda i ratio patrimoniali, a fine dicembre il CET1 ratio 'phased in', incluso l'impatto del diritto di recesso, era al 12,08%, mentre il CET1 ratio 'fully loaded', sempre incluso l'impatto del diritto di recesso, era all'11,62%.

Nel 2015 le rettifiche nette sui crediti sono diminuite del 13,6% a 802,6 milioni. A fine anno le sofferenze nette si assestavano a 4,288 miliardi dai 4,025 miliardi di un anno prima e dai 4,244 miliardi di settembre 2015.

La banca infine prevede per l'anno in corso un'evoluzione trimestrale del margine d'interesse "in crescita rispetto al livello minimo dell'ultimo trimestre 2015".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia