Banche Italia, sofferenze dicembre +9,4%, controvalore in lieve calo

martedì 9 febbraio 2016 10:33
 

MILANO, 9 febbraio (Reuters) - Rallenta sensibilmente da novembre a dicembre il tasso di crescita annua delle sofferenze in portafoglio alle banche italiane, al ritmo tendenziale di 9,4% da 11%.

Secondo dati Bankitalia, il controvalore dei crediti inesigibili scende a 200,938 miliardi di euro da 201,011 del mese precedente.

Sempre su base annua, i prestiti al settore privato vedono una contrazione di 0,3% dopo l'incremento di 0,5% di novembre, rivisto dal precedente +0,6%. Nel dettaglio, i finanziamenti alle famiglie aumentano di 0,8% - ritmo identico a novembre - mentre quelli alle società non finanziarie vedono un calo annuo di 0,7% dopo il rialzo di 0,2% - primo incremento da aprile 2012 - del mese precedente.

Si registra una nuova accelerazione del tasso di crescita annua dei depositi a 4% da 2,3%, mentre la raccolta obbligazionaria, includendo le obbligazioni detenute dal sistema bancario, è diminuita di 15,1% dopo la flessione di 15,9% a novembre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia