BTP, spread su Bund tocca massimo da fine agosto, pesano problemi banche

lunedì 8 febbraio 2016 10:32
 

MILANO, 8 febbraio (Reuters) - Il differenziale fra i decennali di riferimento italiano e tedesco si è spinto fino a 134 punti base, livello massimo dallo scorso 24 agosto, quando lo spread aveva toccato intraday i 139 punti base. Con l'Italia, anche gli altri mercati periferici mostrano un allargamento degli spread.

"Un contagio al rischio sovrano arriva dalla situazione del comparto finanziario italiano, che si allarga anche alle altre periferie" dice un trader italiano . "Non ci sono motivi seri, né motivi specifici, è appunta la situazione del comparto bancario italiano ad appesantire i Btp e a spingere contestualmente gli investitori al 'flight-to-quality'".

Attorno alle 10,25 su piattaforma Tradeweb, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali si attesta a 132 punti base, contro i 125 punti base della chiusura di venerdì. Il tasso sul Btp a 10 anni si porta invece a 1,586%, in rialzo dall'1,556% dell'ultima chiusura e dopo un massimo di seduta a 1,610%.

Lo spread Portogallo-Germania si è spinto ai massimi da agosto 2014 a 272 punti base, mentre quello Spagna-Germania ai massimi da settembre 2015 a 141 punti base.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia