Ue, Renzi sente Hollande, accordo su politica per crescita

venerdì 5 febbraio 2016 13:16
 

ROMA, 5 febbraio (Reuters) - Il premier Matteo Renzi, che oggi sarà a L'Aja per un incontro col suo omologo olandese Mark Rutte, presidente di turno della Ue, ha concordato con il capo di Stato francese François Hollande sulla necessità di rilanciare l'impegno "europeista" e una politica economica basata sulla creazione di posti di lavoro, riferiscono fonti di Palazzo Chigi.

Al centro del colloquio telefonico con Hollande c'è stato "uno scambio di idee sulle principali questioni dell'agenda europea, a partire dai temi economici, dalle prospettive del negoziato con la Gran Bretagna, dalla situazione migratoria e dalla lotta al terrorismo", dicono le fonti.

"I due leader hanno condiviso la necessità di un rilancio di un forte impegno europeista e di una politica economica centrata sulla crescita e la creazione di occupazione".

Il 18 e il 19 febbraio si terrà a Bruxelles il Consiglio dei capi di Stato e di governo dell'Unione.

La Ue è scossa da polemiche sulla richiesta di alcuni paesi di sospendere il trattato di Schengen sulla libera circolazione a seguito dell'enorme afflusso di migranti e rifugiati registrato negli ultimi mesi.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia