Fed, deterioramento condizioni finanziarie potrebbe pesare su Fomc - Dudley a MNSI

mercoledì 3 febbraio 2016 15:00
 

3 febbraio (Reuters) - Le condizioni finanziarie si sono decisamente inasprite rispetto allo scorso dicembre quando la Fed ha alzato i tassi, in quella che è stata la prima stretta dopo circa un decennio.

E' il parere di William Dudley, presidente della Fed di New York che si è spinto oltre affermando che se a marzo, quando si terrà il meeting mensile del Fomc, la situazione sarà ancora questa, la Fed non potrà non tenerne conto.

In un'intervista a Mnsi, Dudley ha aggiunto che il deterioramento delle prospettive dell'economia globale e un eventuale rafforzamento del dollaro potrebbero avere "conseguenze significative" per lo stato di salute dell'economia americana.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia