Zona euro trarrebbe beneficio da Tesoro unico - Coeuré (Bce)

lunedì 1 febbraio 2016 11:27
 

FRANCOFORTE, 1 febbraio (Reuters) - Secondo il consigliere esecutivo Bce Benoit Coeuré la Commissione europea potrebbe svolgere il ruolo di una sorta di Tesoro per la zona euro; se infatti i politici di ogni Paese facessero un passo indietro, alla valuta unica sarebbe garantito un futuro di durevole successo.

Serve dunque "un profondo impegno politico per portare a termine il progetto dell'unione economica e monetaria che dia un segnale importante a consumatori, imprese e mercati della serietà con cui si lavora perché il successo dell'euro possa proseguire".

L'ipotesi di un'autorità unica preposta alla politica economica dell'intera zona euro è stata finora duramente contrastata dalla maggioranza dei Paesi comunitari, evidentemente riluttanti a cedere anche solo in parte la propria autonomia politica.

"Un'idea potrebbe essere quella di rafforzare l'esecutivo creando un Tesoro comune, che sia all'interno della Commissione o un'atorità a sé" spiega.

"Un'altra idea sarebbe quella di creare un'autentica cornice legislativa a livello di intera zona euro, in cui le istituzioni lavorino nell'interesse della zona euro come fa il Meccanismo europeo di stabilità, che risponde alla zona euro" aggiunge.

Per parte sua, conclude Coeuré ricalcando i commenti di Mario Draghi, la Banca centrale europea ha svolto appieno il proprio ruolo sul versante della politica monetaria. Occorre ora un contributo da parte della politica economica.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia