Weidmann invita Bce a non spingersi troppo lontano con acquisto bond

giovedì 28 gennaio 2016 19:11
 

BERLINO, 28 gennaio (Reuters) - Il banchiere centrale tedesco Jens Weidmann invita la Bce a non spingersi troppo lontano con il proprio programma di acquisto bond, in quanto ciò avrebbe il medesimo effetto di un acquisto diretto di titoli di Stato dai paesi emittenti.

"Se il volume degli acquisti diventa troppo ampio, gli acquisti avranno un impatto sul mercato secondario simile a quello di acquisti diretti dagli Stati, che ci sono vietati", si legge nell'anticipazione di un'intervista di Weidmann al quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung che sarà in edicola domani.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia