Banche, Tesoro pubblica dettagli su calcolo prezzo garanzia su sofferenze

giovedì 28 gennaio 2016 08:42
 

MILANO, 28 gennaio (Reuters) - Il Tesoro ha pubblicato i dettagli relativi al calcolo della garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze (Gacs), frutto dell'accordo raggiunto fra Italia e Commissione europea sulla gestione delle sofferenze bancarie.

La garanzia avrà un prezzo di mercato, comprenderà una remunerazione in linea con quella di mercato per i rischi assunti dallo Stato, e dipenderà dalla durata dei titoli garantiti, spiega un comunicato del ministero dell'Economia.

Il riferimento di mercato è dato dai seguenti fattori:

- Un paniere di prezzi CDS riferiti a singoli emittenti Italiani che hanno un rating rilasciato da S&P, Fitch o Moody's pari a BBB/Baa2, BBB-/Baa3 o BB+/Ba1 se il rating della senior tranche è BBB-/Baa1, BBB+/Baa1, BBB/Baa2 o BBB-/Baa3 se il rating della senior tranche è BBB/Baa2, e BBB/Baa2, BBB+/Baa1 or A- se il rating della senior tranche è BBB+/Baa1. Il paniere degli emittenti sarà individuato al momento dell'approvazione dello schema da parte della Commissione e resterà fermo per l'intera durata dello schema.

- Nel caso in cui il rating di uno degli emittenti sia modificato e non rientri più nei criteri indicati, l'emittente sarà tolto dal paniere.

- Per ciascun prezzo dei CDS inseriti nel paniere, la media semestrale dei mid-price sarà estratta dal database Bloomberg. Sarà poi calcolata la media semplice dei valori per ricavare il valore del CDS del paniere.

- Sarà applicata una commissione con step-up, secondo il seguente metodo: negli anni 1, 2 e 3 sarà corrisposto il tasso del CDS a 3 anni, sul valore residuo della senior tranche; negli anni 4 e 5 sarà corrisposto il tasso del CDS a 5 anni, sul valore residuo della senior tranche; dal sesto anno sarà corrisposto il tasso del CDS a 7 anni, sul valore residuo della senior tranche.

- Sarà corrisposta una maggiorazione calcolata nel seguente modo: negli anni 4 e 5, se la senior tranche non sarà stata interamente rimborsata entro il terzo anno, il tasso base è aumentato della differenza tra i pagamenti che sarebbero stati corrisposti nei primi 3 anni applicando il tasso del CDS a 5 anni e i pagamenti corrisposti; dopo il quinto anno, se la senior tranche non sarà stata interamente rimborsata entro il terzo anno, il tasso base è aumentato della differenza tra i pagamenti che sarebbero stati corrisposti nei primi 5 anni applicando il tasso del CDS a 7 anni e i pagamenti corrisposti.

- I calcoli della maggiorazione sono effettuati con le seguenti assunzioni: un tasso di sconto del 2%; un ammortamento lineare in 7 anni della senior tranche.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia