Draghi: inflazione bassa colpisce consumatori, credibilità Bce

lunedì 25 gennaio 2016 19:37
 

FRANCOFORTE, 25 gennaio (Reuters) - Un'inflazione eccessivamente bassa colpisce i consumatori e danneggia la credibilità della Banca centrale europea, secondo il presidente dell'istituto di Francoforte, Mario Draghi, che difende la politica accomodante e le decisioni prese lo scorso dicembre.

"Centrare il nostro obiettivo è una questione di credibilità", ha detto Draghi a un business forum. "Se una banca centrale si dà un obiettivo, non si possono spostare i paletti quando non lo centra".

"La credibilità si ha quando tutte le parti rispettano il proprio mandato. E questo è ciò che farà la Bce, come ci chiede il Trattato", ha aggiunto.

La scorsa settimana la Bce ha lasciato intravedere un ulteriore allentamento della politica monetaria a marzo mentre le prospettive di crescita si indeboliscono e l'inflazione resta vicino allo zero, ben lontano dall'obiettivo di Francoforte di poco sotto il 2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia