MONETARIO-O/n in rialzo in area -0,21% su fine mese, atteso rientro

venerdì 29 gennaio 2016 12:05
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - In risalita questa mattina il tasso overnight sul mercato monetario, anche se sempre abbondantemente in territorio negativo, per effetto del passaggio tecnico del fine mese.

Il rialzo appare tuttavia assolutamente fisiologico e passeggero, come dimostra la risalita di tom/next e spot/next, che hanno lavorato sullo scavalco ieri e l'altro ieri.

** Attorno alle ore 12 su General Collateral Italia l'overnight, con rientro su lunedì primo febbraio, scambia a -0,21%. "C'è un rialzo leggero sul fine mese: 3-4 centesimi, niente di eclatante" commenta il tesoriere di una banca milanese. "Da lunedì tutto rientra nella normalità, con tassi più allineati al -0,30% della deposit facility, come si vede già soprattutto dallo spot".

** Il tom/next scambia a -0,23%, lo spot/next a -0,26%. "Il mercato resta statico, la liquidità aumenta insieme al Qe, i tassi non si possono muovere da qui", prosegue il tesoriere.

** Solo nuovi interventi della Bce sembrano al momento l'unico elemento in grado di portare variazioni significative e permanenti sui tassi. "C'è un'ampia aspettativa di nuove mosse nel prossimo meeting Bce; il mercato sconta un taglio di altri 10 punti base del deposit rate" commenta il tesoriere. "C'è anche l'ipotesi di un potenziamento del Qe, ma non è detto che qui Draghi voglia necessariamente agire subito".

** L'eccesso di liquidità nel sistema viene calcolato questa settimana intorno ai 630-640 miliardi di euro.

** Nel p/t settimanale di martedì scorso Francoforte ha collocato fondi per circa 68,7 miliardi contro i 65,2 in scadenza ; in quello a 91 giorni di mercoledì circa 13,6 miliardi sui 18,1 in rientro : al netto, una variazione trascurabile nella massa enorme della liquidità.

** La stima del benchmark fornita dalla Bce per questa settima è negativa per 115,5 miliardi, dai -594 miliardi di quella precedente, con la normale risalita che si registra all'inizio del nuovo del periodo di riserva obbligatoria, partito questo mercoledì.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia