Bce non farà nuove richieste a Italia per misure su sofferenze-Draghi

venerdì 22 gennaio 2016 09:45
 

DAVOS, Svizzera, 22 gennaio (Reuters) - Il presidente della Bce Mario Draghi torna a lanciare messaggi rassicuranti sul sistema bancario italiano, dopo essersi espresso sul tema già ieri nella conferenza stampa seguita al meeting di politica monetaria delle banca centrale.

Intervenendo oggi al World Economic Forum di Davos, Draghi ha affermato che la Bce, in qualità di supervisore bancario europeo, non farà nuove richieste all'Italia per misure sui crediti in sofferenza.

Il presidente della Bce ha precisato che i questionari recentemente inviati all'Italia rappresentavano una mera richiesta di informazioni sui piani per la gestione delle sofferenze.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia