BOND EURO-Avvio di seduta in rialzo su tagli tassi Banca del Giappone

venerdì 29 gennaio 2016 08:50
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Positivi in avvio di seduta i
futures sui Bund, in scia alla decisione a sorpresa di questa
mattina della Banca del Giappone di tagliare il tasso sui
depositi.
    In rialzo, ma più contenuto, si muovono anche i contratti
sul Btp, sullo sfondo di un mercato obbligazionario europeo che
resta cauto di fronte alla protratta volatilità delle Borse.
    ** La Banca del Giappone ha portato il tasso sui depositi
delle istituzioni finanziarie in banca centrale sotto zero, a
-0,10%, e si dice pronta a tagliarlo ulteriormente, se
necessario. Il programma di acquisto asset resta invariato, ma
come sottolineato dal governatore Kuroda in conferenza stampa la
decisione di intervenire sui tassi non significa che il 'Qe' non
possa essere ulteriormente espanso.
    ** Nella seduta di ieri il netto calo delle borse europee,
con Piazza Affari che ha perso il 3,5% e visto nuovi pesanti
ribassi sui titoli bancari, ha frenato i Btp; praticamente
invariata la chiusura dopo un avvio positivo e una buona tenuta
sulle aste. Il 10 anni italiano riparte stamane da quota 1,50%,
lo spread Btp/Bund, che ha allargato di 3 pb, da 117. 
    ** Mercati e operatori non sembrano ancora in grado di
valutare a pieno il nuovo schema italiano sulle sofferenze
bancarie e i suoi potenziali effetti positivi sul settore.
    ** Numerosi i dati economici di rilievo nel corso della
giornata. Già uscito il Pil francese (+0,2% nel quarto
trimestre, in linea con le previsioni ), in
mattinata sono attesi tra gli altri, il Pil spagnolo e i
preliminari sull'inflazione di gennaio della zona euro. Di peso,
nel pomeriggio, la prima stima sul Pil Usa del quarto trimestre
che, secondo le previsioni, dovrebbe evidenziare un
rallentamento a +0,8% annualizzato dal +2% del terzo trimestre. 
    ** Oggi pomeriggio sono in programma le riaperture dei
titoli a medio lungo in asta ieri, che chiudono definitivamente
la tornata di collocamenti di fine gennaio, col Tesoro che ha
coperto già oltre l'11% delle esigenze di rifinanziamento
previsto per il 2016. L'offerta supplementare è di 337,5 milioni
per il Btp 5 anni, 450 per il 10 anni e 262,5 per il Ccteu. 
          
 ========================= ORE 8,40 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO        100,240 (+0,015)
 FUTURES BUND MARZO          162,79  (+0,42)          
 FUTURES BTP MARZO           139,38  (+0,24)      
 BUND 2 ANNI             100,870 (+0,031)  -0,463% 
 BUND 10 ANNI           106,521 (+0,280)   0,305% 
 BUND 30 ANNI           135,802 (+1,040)   1,108% 
 
 ==============================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia