BTP chiudono in buon rialzo su prospettiva nuove misure Bce in marzo

giovedì 21 gennaio 2016 17:51
 

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - Chiusura in rialzo per i Btp,
trascinati, come gli altri bond periferici, dall'impegno preso
dal presidente Bce Mario Draghi di rivedere in senso ancora più
espansivo la linea monetaria della Bce già nel prossimo meeting.
    In recupero già in mattinata dopo le vendite subite ieri,
l'obbligazionario italiano ha accelerato in scia alle
dichiarazioni di Draghi, che ha anche speso parole per allentare
le preoccupazioni sulla situazione del settore bancario.
    ** Dopo essere schizzato nella seduta di ieri fino a 127
punti base, ai massimi da metà agosto, lo spread Btp/Bund è in
parte rientrato oggi, toccando un minimo a 112, durante la
conferenza stampa Bce, chiudendo poi a 116.
    ** Il tasso sul Btp decennale ha toccato un minimo di seduta
all'1,51%. "È il tratto che ha performato meglio, come succede
in sempre in queste situazioni" afferma un trader da Milano. "La
volatilità è alta e gli scambi pure: questa è senz'altro la
settimana in cui si è scambiato di più da inizio anno".
    ** Sulle parole di Draghi la scadenza 2 anni tedesca
 è scesa a -0,45%, segnando un nuovo minimo storico.
    ** Oggi la Bce ha lasciato i tassi invariati ma allo stesso
tempo, a fronte di un'inflazione più debole delle attese e di
rischi in aumento per l'outlook economico, Draghi ha messo
chiaramente sul piatto la prospettiva a breve di nuove misure di
stimolo monetario.
    ** Il trader osserva che "il mercato voleva un segnale
chiaro di rassicurazione e Draghi gliel'ha dato, anche in
riferimento alle banche italiane". Ma aggiunge: "nel breve la
questione delle sofferenze bancarie e della bad bank resta
cruciale: su questo Draghi non può fare molto di più e se a
breve non arriva qualche soluzione il mercato girerà di nuovo".
    ** Lo spread dei bond spagnoli, in allargamento nella seduta
di ieri di oltre 10 pb su Bund, oggi in chiusura
tornano a stringere di 5 pb a quota 133. Lo spread tra decennali
spagnoli e italiani sale di circa 3 pb, a 17.
    ** Dopo le pesanti vendite di ieri, in Borsa oggi sono
risaliti i bancari: Mps ha chiuso con un rialzo di
oltre il 40%. Il bond subordinato settembre 2020 della banca è
risalito di circa 15 figure, con un rendimento al 12%, dimezzato
dai massimi di ieri.
    ** Il Tesoro ha annunciato che nelle aste di martedì
prossimo, le prime della tornata di fine mese, verranno offerti
fino a 1,5 miliardi di Ctz e fino a un miliardo complessivo dei
due Btpei settembre 2024 e settembre 2026.
    
============================ 17,30 =============================
 FUTURES BUND MAR.                     161,58   (+0,45)  
 FUTURES BTP MAR.                      138,47   (+1,20)  
 BTP 2 ANNI  (GEN 18)                 101,440  (+0,083)  0,020% 
 BTP 10 ANNI (DIC 25)                 104,156  (+0,986)  1,549%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 112,080  (+1,731)  2,687%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           162         155
 BTP/BUND 2 ANNI                                  48          48
 BTP/BUND 10 ANNI                                116         124
 minimo                                        112,2       109,4
 massimo                                       127,2       127,0
 BTP/BUND 30 ANNI                               147+         154
 BTP 10/2 ANNI                                 152,9       154,1
 BTP 30/10 ANNI                                113,8       109,5
 ================================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia