Mps, nuovo forte calo per bond subordinati in scia a crollo azioni

martedì 19 gennaio 2016 12:54
 

MILANO, 19 gennaio (Reuters) - Nuovo e pesante calo sul mercato secondario per i bond subordinati di Mps, in scia al crollo delle azioni della banca che oggi a Piazza Affari sono arrivate a perdere oltre 12%.

Attorno alle 12,40 il bond subordinato Mps con scadenza settembre 2020, cedola 5,6%, cede oggi quasi altre 10 figure, dopo le 8,5 della seduta di ieri, con un prezzo che scende in area 62,30; il rendimento dell'obbligazione sale oltre il 18%; venerdì scorso il bond scambiava su un rendimento di circa il 10,7%; poco più di una settimana fa si trovava in area 7,5%.

Più contenuta la flessione di un altro bond subordinato della banca, il marzo 2019, cedola 7%, che perde 2,25 figure, con rendimento in salita quasi al 18,2%.

Come ieri sono in flessione anche i bond senior dell'istituto toscano, ma con un movimento più limitato: il titolo aprile 2019, cedola 3,625%, arretra di quasi una figura e mezzo, in area 94,90, per un rendimento del 5,4%. Venerdì scorso il titolo scambiava attorno al 4,5%; in area 3,6% lunedì 4 gennaio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia