Flessibilità chiesta da Italia su deficit è prevista da Ue-Padoan

giovedì 14 gennaio 2016 15:02
 

BRUXELLES, 14 gennaio (Reuters) - Le richieste di flessibilità italiane sui conti pubblici sono in linea con le regole europee, ribadisce il ministro dell'Economia italiano Pier Carlo Padoan.

"La flessibilità che l'Italia chiede è esattamente quella prevista dalla Commissione con la sua comunicazione sulla flessibilità. Non c'è né troppa né poca flessibilità. C'è quello che credo l'Italia sia titolata a chiedere", ha detto Padoan ai giornalisti arrivando all'Eurogruppo a Bruxelles.

Durante la conferenza stampa di fine anno il premier Matteo Renzi ha ricordato che il suo esecutivo ha richiesto la flessibilità per lo 0,5% riguardo alle riforme e per lo 0,3% per gli investimenti e che a questo si aggiunge uno 0,2% chiesto sulla base di una clausola del '97 per eventi straordinari avvenuti durante l'anno, nel caso italiano l'emergenza immigrazione.

(Francesco Guarascio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia