BOND EURO aprono in rialzo dopo inatteso calo produzione tedesca

venerdì 8 gennaio 2016 08:47
 

MILANO, 8 gennaio (Reuters) - Nonostante un miglioramento
del clima di rischio, ben esemplificato dal rimbalzo delle borsa
cinese e dell'azionario asiatico, il mercato obbligazionario
tedesco ha aperto in rialzo, a segnalare come in questa fase di
mercato i governativi della zona euro continuino a beneficiare
di un certo supporto.
    ** Alle 8,25 i futures sul Bund guadagnano 9 tick a 159,27
 ; il derivato del Btp sale di 10 tick a 138,28.
    ** Una spinta è arrivata dall'inattesa contrazione della
produzione industriale tedesca, che a novembre è scesa dello
0,3% su base mensile, mentre la mediana delle attese raccolte da
Reuters prospettava una crescita di 0,5%.
    ** Il dato ricorda come Berlino sia esposta, insieme alla
zona euro, al rallentamento delle economie emergenti, Cina in
testa, e offre un incentivo alle scommesse su nuove mosse
espansive da parte della Banca centrale europea, dopo il
prolungamento del Qe e il taglio del tasso dei depositi varato
il mese scorso. 
    ** La Bce ha spazio per fare di più se il flusso dei dati
economici lo richiedesse, ha dichiarato Philip Lane, banchiere
centrale irlandese e membro del direttivo di Francoforte,
intervistato da un quotidiano.
    ** Pechino ha interrotto la discesa guidata dello yuan dopo
nove sedute consecutive e il deprezzamento dello 0,5%, che aveva
mandato in rosso le borse mondiali, con gli investitori in ansia
per lo stato della salute della seconda economia mondiale.
    
 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO        100,190 (invar.)
 FUTURES BUND MARZO          159,27  (+0,09)          
 FUTURES BTP MARZO           139,28  (+0,10)      
 BUND 2 ANNI             100,749 (+0,013)  -0,387% 
 BUND 10 ANNI           104,205 (+0,079)   0,538% 
 BUND 30 ANNI           126,805 (+0,249)   1,414% 
 
 ==============================================================
    

    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia